/ News

C'è anche l'italiano La strada dei Samouni di Stefano Savona, prodotto da Marco Alessi, Penelope Bortoluzzi & Cécile Lestrade, in corsa per l'Efa 2018 per il documentario. Sono 15 i titoli europei raccomandati per una nomination agli European Film Awards di quest'anno, segnalati da 10 festival del documentario ad un comitato e scelti in collaborazione con l'European Documentary Network EDN. I festival sono: Cinéma du Réel (Francia), CPH:DOX (Danimarca), Docslisboa (Portogallo), DOK Leipzig (Germania), IDFA (Paesi Bassi), Jihlava (Repubblica Ceca), Krakow Film Festival (Polonia), Sheffield Doc/Fest (UK), Thessaloniki Documentary Film Festival (Grecia), Visions du Réel (Svizzera).

Sulla base di queste raccomandazioni e dei film candidatisi individualmente, il comitato documentari composto dal membro dell'EFA Board Ira von Gienanth (Germania), i programmatori di Festival Marek Hovorka (Repubblica Ceca) e Elena Subirà I Roca(Spagna), il produttore Nik Powell (UK) e il commissioning editor Sari Volanen (Finlandia) ha deciso la selezione. I membri dell'EFA voteranno ora per la nomination di cinque documentari. Sulla base di queste nomination eleggeranno quindi il ‘Documentario Europeo 2018’ che sarà annunciato il 15 dicembre a Siviglia. Per ulteriori informazioni e la lista completa delle categorie e dei film www.europeanfilmawards.eu

La strada dei Samouni, scritto dal regista insieme a Penelope Bortoluzzi e Léa Mysius, racconta la storia di una famiglia rurale nella periferia di Gaza, ed è stato girato con tecnica mista: le animazioni del film sono state curate dal disegnatore e illustratore Simone Massi. Presentato alla Quinzaine des Réalisateurs di Cannes 2018 si è aggiudicato il Premio della Giuria Oeil d'Or come miglior film documentario. 

Vedi anche

EFA 2018

Ad Ad